EMERGENZA CLIMATICA, EMERGENZA DI SPECIE – 2020 Cammino Terrestre da Parma a Roma

Appello per il “Cammino Terrestre” – un grande cammino nazionale

Stiamo vivendo un passaggio cruciale per la nostra vita personale e di specie su questo piccolo pianeta sperduto tra miliardi di galassie, che la nostra ottusità, la nostra avidità e la nostra ferocia stanno portando a un punto di non ritorno. Cambiamenti climatici, scioglimento dei ghiacci, innalzamento dei mari, rischi di sempre nuove e più devastanti guerre per il possesso delle ultime risorse naturali rimaste, migrazioni umane che diventeranno sempre più vaste ed endemiche nel futuro in seguito all’acuirsi di queste emergenze ambientali e per le crescenti disparità economiche in atto. Ce lo stanno dicendo da tempo gli scienziati di tutto il mondo, alcuni dei quali sostengono che siamo all’inizio della sesta estinzione di specie: la nostra. Ce lo stanno gridando i gruppi di ragazze e ragazzi che manifestano per evidenziare tutta la portata di questa emergenza, di fronte alla pigrizia e rassegnazione dei cosiddetti adulti, di fronte alla cecità e alle sottovalutazioni interessate del mondo politico che potrebbe operare utilmente ma che è invece per lo più intento ad altre battaglie divisive e distruttive utili alla propria sopravvivenza ma che distraggono l’attenzione delle popolazioni da ciò che di enorme sta veramente accadendo sotto i nostri occhi.

Ci sono per fortuna forti mobilitazioni che dichiarano, a chi non vuole vedere e sentire e trarne le conseguenze, tutta l’eccezionalità della condizione in cui stiamo vivendo. E’ necessario che questo fronte di consapevolezza si allarghi, che queste stelle che stanno bucando il buio crescano sempre più e si uniscano tra di esse diventando costellazione.

Per tutto ciò, per dare un piccolo contributo attivo a questa battaglia – che è veramente e letteralmente di vita o di morte – e per farlo in modo originale e attraverso forme inedite ed eloquenti, proponiamo un grande cammino idealmente a staffetta che coinvolga le scuole (soprattutto le medie superiori), da svolgersi a tappe con il passaggio del testimone da un luogo all’altro e da una scuola all’altra nei primi mesi del prossimo anno scolastico (fine settembre-ottobre 2020), con partenza da Parma (Capitale Italiana della Cultura nel 2020) e arrivo a Roma, dove consegneremo al Presidente e al Governo della nostra Repubblica il testimone: un segno, un simbolo, un oggetto che prenderà forma lungo il cammino, anche durante incontri collettivi e di discussione, e che sarà sintesi e testimonianza dell’esperienza raccolta e della consapevolezza delle comunità incontrate, alimentato dalla visione e dalla passione dei ragazzi delle scuole che avranno con noi costruito il cammino. Per chiedere di affrontare con la dovuta incisività una simile emergenza, per dare il nostro piccolo contributo in quest’ora decisiva e cruciale in cui ci stiamo giocando tutto e siamo di fronte a una fine o a un inizio.

Antonio Moresco

a nome di REPUBBLICA NOMADE

Condividi > Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on RedditEmail this to someonePrint this page